I Piatti Tipici di Carnevale

dolci e piatti di carnevaleCarnevale è una delle feste più apprezzate nel nostro paese e, come per ogni festa, ogni regione italiana ha le proprie tradizioni soprattutto in cucina. Infatti, nel periodo di carnevale sono tante le ricette che si possono apprezzare nelle varie regioni tra primi piatti e dolci.

In principio il Carnevale nacque come festa contadina per celebrare la fine dell’inverno e l’avvicinarsi della primavera, ma con il Cristianesimo questa festività prese un significato diverso, cioè l’inizio della Quaresima durante la quale non si consuma carne.

Il carnevale, comunque, è l’ultimo giorno prima della Quaresima e, per questo, in alcune ricette si trova la carne come la tipica lasagna della regione Campania che è fatta con sfoglie di pasta all’uovo farcite con ricotta, carne, mozzarella e ragù.

Molti sono i primi piatti legati al carnevale in varie regioni, ma le ricette più rappresentative e tradizionali del carnevale sono legate ai dolci tra cui si possono trovare le più diffuse chiacchiere ( o frappe o bugie) e le castagnole che sono diffuse in tutta Italia, poi ci sono le fritole tipicamente veneziane, le frittelle del mantovano, i caragnoli e le rosacatarre molisane, gli arancini di carnevale marchigiani e moltissimi altri.

Le Lasagne al Forno

lasagneUno dei primi piatti tipici della festa del Carnevale è, senza dubbio, quello delle lasagne al forno tipiche della regione Campania dove se ne trovano tante varianti a seconda delle famiglie, ma ormai diffuse in gran parte del paese.

C’è chi usa la ricotta, chi la besciamella e chi la mozzarella, ma poi non manca carne, salsiccia, uova e ragù.

Le Chiacchiare

chiacchierePer quanto riguarda i dolci di carnevale, invece, uno dei più famosi è quello delle chiacchiere o bugie o frappe a seconda del nome nella regione in cui ci troviamo. Questo è un dolce davvero molto semplice che si realizza con farina, uova e zucchero e poi viene aromatizzato con una buccia di limone e liquore. Le chiacchiere vengono fritte e poi ricoperte di zucchero a velo, in alcune regioni sono servite con il sanguinaccio.

Bugie in Toscana, frappe a Roma, Galani a Venezia, Lasagne in Romagna e Chicchiare in Campania ed altre regioni, queste sono un dolce leggero e friabile.

Le Castagnole

castagnoleUn altro dolce tipico del Carnevale è quello delle castagnole, cioè delle piccole palline di un impasto a base di farina, uova e zucchero che sono fritte e passate nello zucchero. Ricordano un po’ la ricetta delle chiacchiere e prendono il proprio nome dalla forma che gli viene data.

Queste sono originarie dell’Emilia Romagna, ma ormai sono conosciute e preparate in tutta Italia con numerose varianti.

Le Fritole e Frittelle

fritoleA Venezia, nel periodo di Carnevale, uno dei dolci più apprezzati è la Fritola o Frittella veneziana.

Nel ‘600 questo dolce veniva prodotto esclusivamente dai fritolieri che erano soliti impastare le frittelle fatte con uova, farina, zucchero, uvetta e pinoli e poi le friggevano con olio, burro o grasso di maiale in enormi padelle.

Questa la ricetta originale, ma non mancano varianti.

Che dire? Il carnevale non è solo un periodo di festa a scherzi, ma anche di buona cucina.